Home

Benvenuto Visitatore.

A 130 Km. da Roma sulla via del sale, un piccolo borgo, una delle 69 frazioni di Amatrice, posizionato su un colle a 1029m. s.l.m.

 

Tranquillità, aria pura, serenità con le tradizioni alla base di tutto

Welcome, Visitor!

130km from Rome, on the “Via del Sale” (road of the salt), a small burgh, one of the 69 wicks of Amatrice, located on a hill at 1029 meters above sea level.

Tranquility, pure air, serenity, with traditions at the heart of everything.




La Piazza

Il borgo, la piazza, il centro di tutto.

Una volta al centro della piazza gli animali dei nostri nonni si abbeveravanno alla fontana, al rientro dopo la giornata trascorsa nei pascoli.

Da bambini per noi era uno spettacolo vederli, uno spettacolo misto a paura, ma era uno dei momenti, dei tanti momenti attesi della giornata.

Con la scomparsa di quegli eventi bellissimi, si è trasformata mano a mano nel punto di incontro dei paesani, difatti quello era diventato il posto dove la mattina, dopo un riposo al di fuori di rumori ed al di fuori di tutto, ci si incontrava, e c’era sempre qualcuno che si affacciava dall uscio di casa o da una finestra chiedendo “volete il caffé?”

Non era possibile rifiutarlo.

Si stava li, era una fucina di cose, si parlava di tutto, si scherzava, ci si scazzava, ma da li nasceva sempre tutto.

Fino ad arrivare a sera, quando dopo cena, ci si rincontrava sempre li, con la voglia di dire qualcosa, qualcosa che magari era stata gia detta 2 ore prima, ma era importante e bisognava continuare a parlarne.

Questo era quel posto, questo era.

Se vuoi aiutarci a ricostruire la nostra Piazza, la nostra identità, per aiutarci a continuare a creare eventi per il nostro borgo e per il nostro territorio …………. GRAZIE!!!





Chi siamo

Siamo gli abitanti, residenti e non residenti, di questo piccolo borgo, una delle 69 frazioni di Amatrice.

Siamo cresciuti qui da piccoli, siamo cresciuti qui a fette di pane acqua e zucchero, pane olio sale e aceto a merenda o al massimo a pane e cioccolata (bianca e nera) dentro due fette di pane presa da “pietrella”.

Si quando la nonna ti veniva a cercare per farti mangiare la merenda, e tu chissa dove stavi.

Magari arrampicato su qualche albero, infilato da qualche parte insieme ad un cane pastore maremmano, o a giocare con i trattori di legno fatti con i rocchetti del filo da cucire nelle gallerie create sotto le radici del cerro su all’ara.

Siamo cresciuti cosi, con i valori trasmessi da quella gente semplice, i nostri nonni e i nostri genitori, e che abbiamo sempre mantenuto, siamo cresciuti cosi, con l’amore per questi posti.

Per noi è un posto speciale, un posto che ….. puoi andare in qualsiasi posto del mondo, ma non avrai mai staccato dal lavoro, dai casini giornalieri, nemmeno andando alle seichelles, se non sei stato qualche giorno qui.

Per noi è cosi’, siamo cosi.

Amiamo tutto questo, vorremmo preservarlo, garantirlo, garantirlo perche i nostri figli possano dire la stessa cosa che diciamo noi.

WHO ARE

We are the inhabitant, resident and not resident, of this little village, one of the 69 hamlets of Amatrice.

We grew up here since childhood, with slices of bread, water and sugar,
oil, salt and vinegar bread for snack or at most bread and chocolate (white or dark), we were going to take the bread from “pietrella grocery store”.

It happened that grandmother came to look for you for giving you the snack and goodness knows where you were.

Maybe climbed up some tree, squeezed into somewhere with a maremma sheepdog, or playing with wooden tractors made with sewing thread spool under the tunnel created with the roots of turkey oak on “Ara” square.

That’s the way we grew up, with the values passed down by simple folk, our grandparents and our parents, and that we have always kept them, that’s the way we grew up, with love for these places.

For us it’s a special place, a place that… you can go anywhere all over the world, but you will never take a break from work, from your daily messes, even going to Seychelles, if you have not been a few days here.

That’s just us.

We love all these things, and we would like to preserve them, to protect them, so that our children can say the same thing we say.

 

Blog

Il senso della Vita

Il senso della Vita – Grazie a Francesco Patacchiola per questa stupenda foto. La inserisco qui e sarebbe bello leggere molti commenti La vita è un vaso invisibile e tu sei ciò che vi getti dentro. Getta invidia, insoddisfazione, cattiveria e traboccherà ansia. Getta gentilezza, empatia e amore e traboccherà serenità. – Fabrizio Caramagna   …

Vocabolario

Sempre in mezzo alla montagna di cose ho ritrovato questo elenco che può essere considerato un vero e proprio vocabolario, alcuni li conosceranno, i più giovani probabilmente la maggior parte no, penso che anche questo fa parte della nostra storia, e sia da tramandare (Chiunque abbia da aggiungere qualche termine basta che me lo dice …

Contatti

Se vuoi aiutarci a ricostruire la nostra Piazza, la nostra identità, per aiutarci a continuare a creare eventi per il nostro borgo e per il nostro territorio ………….  fai una donazione …… GRAZIE!!!

If you want to help us rebuild our Square, our identity, to help us continue to create events for our village and for our territory …………. make a donation ….. . THANK YOU!!!